Pavimenti in legno massello a Milano: una soluzione intramontabile

Pavimenti in legno massello a Milano: I pavimenti in legno massello, nonostante le nuove tecnologie e le nuove soluzioni per la realizzazione di pavimenti e rivestimenti, continuano ad affascinare ed essere presi in considerazione per ambienti residenziali. Un prodotto classico, ma capace anche di impreziosire linee estremamente moderne. Centro Parquet PMG da tanti anni si occupa della progettazione e posa in opera di pavimenti in legno massello per diverse tipologie di ambienti. Tutti i nostri interventi vengono eseguiti da personale competente con il supporto di strumentazione adatta, in maniera tale da ottenere un risultato finale che sia impeccabile dal punto di vista estetico ed estremamente resistente e duraturo nel tempo. Ci sono tanti motivi che inducono i clienti nel continuare a prendere in considerazione i pavimenti in legno massello, nonostante sul mercato siano disponibili tante soluzioni alternative in grado di replicare l’effetto legno. Innanzitutto, il pavimento in legno massello riesce a donare quella sensazione di comfort e calore che non può essere rintracciata in soluzioni alternative. Inoltre, la sensazione tattile che si può avere calpestando un pavimento in legno massello, non può essere paragonata a quella ad esempio di un gres porcellanato o magari di un laminato.

Pavimenti in legno massello a Milano

Alcuni vantaggi dei pavimenti in legno massello a Milano

Pavimenti in legno massello a Milano: A fronte di una spesa economica certamente maggiore sia per l’acquisto che per la posa in opera, i pavimenti in legno massello ti assicurano innumerevoli vantaggi. Innanzitutto, questa tipologia di pavimentazione sa dimostrarsi molto più duratura e resistente nel tempo. Adottandola, inoltre, avrai la possibilità di beneficiare dal punto di vista dell’efficientamento energetico in quanto permette di godere di maggior capacità di isolamento termico e acustico. Tuttavia, devi sapere che questa pavimentazione non è adatta per alcuni ambienti per motivi piuttosto ovvi. È sconsigliabile optare per il pavimento in legno massello nel caso di un bagno oppure della zona dedicata alla cucina. Questo perché il legno in generale può deformarsi in presenza di umidità. Tra gli altri vantaggi di questa soluzione, c’è da sottolineare come attraverso una semplice levigatura possa essere ripristinata la bellezza della pavimentazione più volte nel tempo, allungando ulteriormente la durata.

 

Come avviene la posa in opera

Rispetto ad un pavimento in parquet prefinito, quello in legno massello richiede maggiore attenzione e maggior lavoro in fase di posa in opera. È necessario rivolgersi a veri professionisti del settore per ottenere una posa in opera impeccabile e realizzata in maniera artigianale per ricreare un effetto di grande impatto visivo. Solitamente, la posa in opera può essere eseguita sia con l’utilizzo della colla, ma anche con chiodi. Molto dipende dalla tipologia di pavimento ed in particolar modo dalla lunghezza dei listelli. Tuttavia, a prescindere dall’approccio tecnico che verrà effettuato, il risultato sarà ugualmente impeccabile. Inoltre si possono realizzare diverse geometrie a seconda della posa. In particolare, si può ottenere la classica installazione a spina di pesce (angolazione a 90 gradi), spina ungherese (angolazione a 45 oppure 60 gradi), a cassero irregolare e regolare, la posa a mosaico oppure quella a fascia e bindello.


CENTRO PARQUET P.M.G.
di ANTONIO & RAFFAELLA MAIORELLA Snc

Via Leoncavallo, 19 – 20131 Milano (MI)
P.IVA 07250260150
tel 1: 02 26144219 
tel 2: 02 28507735

fax: 02 26144219
e-mail: parquetpmg@gmail.com

Privacy:

La scrivente fornisce, di seguito, le informazioni riguardanti l’utilizzo dei dati personali da Lei rilasciati attraverso la compilazione di questo form, in osservanza alle norme di cui al Regolamento UE 2016/679, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (noto anche come GDPR). I dati concernenti la Sua persona, da Lei spontaneamente forniti tramite la compilazione di moduli informatici, vengono raccolti esclusivamente per consentire il contatto con l’azienda e, eventualmente, eseguire il contratto con Lei concluso. Il conferimento, da parte Sua, dei dati in parola ha natura obbligatoria; il suo eventuale rifiuto non ci permetterà di fornirLe il prodotto/servizio da Lei richiesto (potenzialmente esponendoLa a responsabilità per inadempimento contrattuale) e, comunque, di evadere la Sua richiesta. All’interno della nostra struttura potrà venire a conoscenza dei dati solo il personale incaricato di effettuare operazioni di trattamento dei dati stessi, sempre per le citate finalità. Le ricordiamo inoltre che, facendone apposita richiesta al titolare del trattamento, potrà esercitare tutti i diritti previsti dagli articoli da 15 a 22 del predetto Regolamento UE, che Le consentono, in particolare, la facoltà di chiedere l’accesso ai dati personali e di estrarne copia (art. 15 GDPR), la rettifica (art. 16 GDPR) e la cancellazione degli stessi (art. 17 GDPR), la limitazione del trattamento che La riguardi (art. 18 GDPR), la portabilità dei dati (art. 20 GDPR, ove ne ricorrano i presupposti) e di opporsi al trattamento che La riguardi (artt. 21 e 22 GDPR, per le ipotesi ivi menzionate e, in particolare, al trattamento per finalità di marketing o che si traduca in un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano, ove ne ricorrano i presupposti). Le ricordiamo, altresì, il Suo diritto, qualora il trattamento sia basato sul consenso, di revocare detto consenso in qualsiasi momento, senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca; per fare ciò, può disiscriversi in ogni momento contattando il titolare del trattamento ai recapiti pubblicati sul sito stesso. La informiamo, inoltre, del diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali, quale autorità di controllo operante in Italia, e di proporre ricorso giurisdizionale, tanto avverso una decisione dell’Autorità Garante, quanto nei confronti del titolare del trattamento stesso e/o di un responsabile del trattamento.

* Ho letto e accetto le condizioni della Privacy