Lamatura Parquet

IL LEGNO E’ BELLO ANCHE VISSUTO …

In determinate situazioni si presenta però l’esigenza di lamare un parquet. La lamatura consiste nel rimettere a nuovo una pavimentazione che, a seguito dell’usura o semplicemente del tempo, risulti esteticamente molto compromessa.

Perchè si possa eseguire una lamatura gli ambienti devono necessariamente essere sgombri da mobili.

Le fasi di questa lavorazione sono:

1. Verifica della stabilità della pavimentazione ; in caso contrario si procederà ad effettuare le necessarie riparazioni localizzate.

2. Sgrossaggio : con la specifica attrezzatura si procede a grattare, utilizzando carta vetrata di grana grossa,la vernice esistente e a spianare tutte le irregolarità (graffi,buchi,dislivelli) che si presentano.

3. Stuccatura : sull’intera pavimentazione viene stesa una o più mani di stucco a riempire e sigillare ogni possibile fuga tra un listello e l’altro. Lo stucco si ottiene dalla polvere dell’essenza del vostro stesso pavimento impastata con un legante-indurente:ciò lo rende legno a tutti gli effetti.

4. Rifinitura : si effettua con carta vetrata di grana fine, è il procedimento che asporta lo stucco in eccedenza steso durante la fase precedente ed allo stesso tempo rende il legno liscio e planare, pronto al passaggio finale.

5. Verniciatura : è il completamento di tutta la lavorazione.E’ una esecuzione molto professionale e delicata, realizzata con l’utilizzo di rullo e pennello, che comprende 3 passaggi : fondo – carteggiatura – vernice

• Il fondo ha la funzione di chiudere il poro del legno in modo che lo strato protettivo possa restare maggiormente in superficie : la vernice, data nell’ultimo passaggio, penetrerà così solo in parte nel legno e garantirà copertura più elevata.  Noi utilizziamo il cosiddetto fondo pieno che differisce dal fondo classico in quanto oltre a chiudere il poro del legno lascia un primo strato di protezione, dunque è da considerarsi una prima mano di vernice.

• Trascorsa almeno un’ora dalla fase precedente avviene la carteggiatura che consiste nel graffiare superficialmente con carta vetrata finissima il fondo, in modo da renderlo ruvido, cosicchè la vernice possa ancorarsi saldamente al supporto. Successivamente un’accurata pulizia porterà all’applicazione della vernice finale.

• La vernice, in questa seconda ed ultima mano , avrà l’effetto estetico da voi richiesto (lucido,semi-lucido,opaco,olio o cera) e necessiterà di 36 ore per vetrificarsi in modo da poter essere calpestata.

L’ innovativa tecnologia del settore ‘ vernici per legno ‘ offre la possibilità di cambiare colore al vostro pavimento originale “pitturandolo” nella colorazione da voi richiesta potendo scegliere all’interno di una vasta cartella colori .

Lavorare in modo professionale significa per noi utilizzare necessariamente prodotti ecologici e rispettosi dell’ambiente.

 


Torna a Home

I commenti sono chiusi